Dal 2000 aziende, studi professionali e professionisti possono beneficiare delle risorse depositate presso i fondi interprofessionali (ex l. n. 388/2000 e l. n.148/2011) per attivare corsi di formazione, percorsi individuali e altre attività connesse ad iniziative o obblighi formativi della realtà imprenditoriale o professionale in oggetto.

Tali percorsi formativi possono riguardare sia gli amministratori, professionisti o titolari dell’azienda o dello studio clienti sia, alla stessa stregua, i dipendenti di ogni ordine, grado e con qualsiasi qualifica e funzione. Possono altresì essere ricompresi nella formazione, obbligatoria o facoltativa, dipendenti con contratto di apprendistato.

I fondi attualmente operativi sono 18 e si distinguono per attività ma, soprattutto, per categoria e settore. Esistono altresì 3 fondi dedicati alle attività formative di alto livello destinati a dirigenti e figure apicali.

I nostri servizi offrono una prima attenta analisi dei fabbisogni formativi dell’azienda, dello studio o dei professionisti per poi progettare gli schemi e i moduli di formazione che maggiormente rispondono alle loro esigenze e, infine, proseguire con l’individuazione del fondo più appropriato  al quale il cliente potrà aderire. I nostri servizi seguiranno  naturalmenteil cliente in tutta la fase burocratica di iscrizione al fondo.

A tal proposito, appare opportuno già in questa sede ribadire come l’adesione a uno qualsiasi dei fondi interprofessionali non produce alcun costo aggiuntivo rispetto ai normali versamenti INPS. E’ altresì opportuno ricordare come l’iscrizione ad un fondo piuttosto che ad un altro sia sempre nella totale discrezione dell’azienda/studio/professionista che potrà cambiarlo in qualsiasi momento e ovviamente, tutto senza alcun costo.

I fondi interprofessionali nazionali per la formazione continua sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale. Attualmente sono operativi 18 Fondi di cui tre dedicati ai Dirigenti.

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti. Inoltre possono finanziare anche piani formativi individuali, nonché ulteriori attività propedeutiche o comunque connesse alle iniziative formative e dal 2011 (Legge n.148 del 14/09/2011) i piani formativi possono coinvolgere anche i lavoratori con contratti di apprendistato e a progetto – fonte Isfol.

Il nostro studio offre una panoramica compiuta ed aggiornata dei fondi interprofessionali attualmente operativi compiendo accurate verifiche sulle esigenze delle aziende e degli studi professionali clienti e indicando il fondo che maggiormente si addice alle esigenze, al settore e alla forma giuridica del cliente.

Districarsi nel vasto mondo dei fondi professionali non è agevole e scegliere bene un fondo tra le tante categorie professionali, imprenditoriali, finanziare, commerciali disponibile e attualmente operative è elemento fondamentale per vedere realizzate le proprie esigenze formative in maniera gratuita e tempestiva.

Con noi puoi sviluppare gratuitamente piani formativi per i tuoi dipendenti tanto che si tratti di formazione obbligatoria quanto facoltativa volta a migliorare gli skills e la competitività della tua azienda!